SchizofreNIMBYa

N.B. NIMBY (acronimo inglese per Not In My Back Yard, lett. “Non nel mio cortile”)

SchizofreNIMBYa anche a Trieste; la gente non vuole il rigassificatore , ma vuole tre o quattro cellulari per famiglia, condizionatori, SUV, elettrodomestici e playstation come se piovesse, IPOD, IPAD, IPID, IPUD e chi più ne ha più ne metta… ma i costi della produzione dell’energia sono sempre i vicini che li devono pagare.

O si cambia modello di vita e di sviluppo o queste proteste sono solo pura ipocrisia.

La politica locale poi, meglio lasciarla perdere, coraggio ZERO SPACCATO, a Trieste come a Fara Sabina come altrove. Importante è esser rieletti, tanto, anche se poi si perde al TAR e si viene condannati a risarcire, pagano i cittadini con un aumento delle tasse locali, non certo gli amministratori…

Perciò si continuano a costruire centrali a carbone, definito pulito, ma che è pulito quanto può esserlo un autocompattatore a Malagrotta, e si portano i rifiuti all’estero, nei paesi cosiddetti in via di sviluppo (nel senso di VIA, levatevelo dalla testa, non vi svilupperete mai perchè ci servite come pattumiera!) o si affidano alla camorra o alla ndrangheta che li seppelliscono dove nessuno vede o vuole vedere, o si bruciano nei propri termocamini nei campi o nei cortili di casa propria, come fanno tanti di mia personale conoscenza…