Lumen Christi! – Il Vangelo del 31 gennaio – Marco 4,21-25

Dal Vangelo secondo Marco

In quel tempo, Gesù diceva [alla folla]: «Viene forse la lampada per essere messa sotto il moggio o sotto il letto? O non invece per essere messa sul candelabro? Non vi è infatti nulla di segreto che non debba essere manifestato e nulla di nascosto che non debba essere messo in luce. Se uno ha orecchi per ascoltare, ascolti!».
Diceva loro: «Fate attenzione a quello che ascoltate. Con la misura con la quale misurate sarà misurato a voi; anzi, vi sarà dato di più. Perché a chi ha, sarà dato; ma a chi non ha, sarà tolto anche quello che ha».

Parola del Signore

Immagine

 

Lumen Christi! La Parola di Dio, il Verbo  fatto Carne, Gesù, il Cristo.

Lumen Gentium! La Parola di Dio, il Verbo  fatto Carne, Gesù, il Cristo.

Mettere la Parola di Dio, e solo quella, al centro della propria vita, annunziare la Parola di Dio, ogni volta che si può. Amarla, studiarla… Tutto questo è mettere la Parola di Dio sul candelabro, metterla perchè faccia luce. E’ la nostra stessa vita, forgiata e plasmata alla luce di essa, che deve diventare luce per gli altri. 

Perciò ci ammonisce il Signore: fate attenzione a quello che ascoltate. Non è qualcosa che si può ascoltare e mettere da parte come uno dei tanti discorsi di questo mondo. E’ qualcosa che ti misura, da cui si viene misurati…