Il Signore è risorto. E’ veramente risorto.

Il Signore è risorto. E’ veramente risorto. E’ il saluto che si scambiano i cristiano greci, i cristiano ortodossi, e che è bello scambiarsi stasera, stanotte, domattina. Con la speranza resa certezza dalla fede, che questa è la notte più splendente di tutte, che ogni nostro peccato viene perdonato dalla grazia del Signore, che la morte non ha più l’ultima Parola sulla nostra vita. Per combinazione, oggi io ricordo la Pasqua di mio padre Giovanni, salito al cielo il 30 marzo di tredici anni fa. Una preghiera specialissima stanotte salirà all’Eterno per lui da parte mia. Lo ringrazierò per averlo avuto vicino tanto anni su questa terra, e per sentirlo sempre vicino a questo cielo illuminato dal Risorto. 

Amen.

Immagine