La Tua volontà – Il Vangelo del 30 aprile – Giovanni 14,27-31a

Dal Vangelo di Gesù Cristo secondo Giovanni 14,27-31a.

Vi lascio la pace, vi do la mia pace. Non come la dà il mondo, io la do a voi. Non sia turbato il vostro cuore e non abbia timore. 
Avete udito che vi ho detto: Vado e tornerò a voi; se mi amaste, vi rallegrereste che io vado dal Padre, perché il Padre è più grande di me. 
Ve l’ho detto adesso, prima che avvenga, perché quando avverrà, voi crediate. 
Non parlerò più a lungo con voi, perché viene il principe del mondo; egli non ha nessun potere su di me, ma bisogna che il mondo sappia che io amo il Padre e faccio quello che il Padre mi ha comandato. Alzatevi, andiamo via di qui».

Ci dà in dono la pace, non la pace del mondo, cioè la pace della sazietà e della noia, la pace nata dal compromesso, la pace dei morti viventi, ma la pace dell’unione con Dio, nell’unità del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Una tale pace, nata nel perdono dei peccati e nutrita dall’amore, l’amore di Dio per noi, aumenta in proporzione a ciò che soffriamo per Cristo.

Non la mia, ma la tua volontà Signore. Non la mia ma la tua pace, Signore. Non le mie, ma la Tua Parola, Signore. Amen.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.