Un sentiero semplice, in apparenza, da seguire…

Ossia l’attenzione agli altri, la disponibilità verso le loro piaghe…

bibbia-dottrina

Dal Vangelo di Gesù Cristo secondo Matteo 8,1-4.

Quando Gesù fu sceso dal monte, molta folla lo seguiva. 
Ed ecco venire un lebbroso e prostrarsi a lui dicendo: «Signore, se vuoi, tu puoi sanarmi». 
E Gesù stese la mano e lo toccò dicendo: «Lo voglio, sii sanato». E subito la sua lebbra scomparve. 
Poi Gesù gli disse: «Guardati dal dirlo a qualcuno, ma và a mostrarti al sacerdote e presenta l’offerta prescritta da Mosè, e ciò serva come testimonianza per loro». 

Beata Teresa di Calcutta (1910-1997)
A Simple Path
« Gesù stese la mano e lo toccò »

Ai nostri giorni, la malattia più terribile in occidente non è la tubercolosi o la lebbra, ma il fatto di sentirsi indesiderabile, non amato e abbandonato. Sappiamo curare le malattie del corpo con la medicina, ma l’unico rimedio alla solitudine, allo smarrimento, alla disperazione, è l’amore. Molti muoiono sulla terra per mancanza di un pezzo di pane, ma più ancora, per mancanza di un po’ di amore. La povertà in occidente è un’altra specie di povertà ; non è soltanto una povertà di solitudine, ma anche di spiritualità. C’è una fame di amore come c’è una fame di Dio.