No all'ideologia gender!

Luca di Tolve: È in corso un’aggressione alla famiglia e ai valori “tradizionali” attraverso un piano studiato a tavolino che è in corso da molti anni. Sin dalle prime riunioni dell’ONU, passando per la Conferenza Mondiale sulle donne a Pechino (1995), si parlò di gender, un’ideologia utopica, costruita ad arte e completamente fuori dalla realtà in cui tutti viviamo, secondo cui chiunque può scegliere il proprio sesso. Le associazioni e le fondazioni che la sostengono hanno fatto enormi pressioni, arrivando a corrompere perfino l’establishment scientifico. Si pensi al cambiamento operato dall’OMS che, depennando l’omosessualità dalla lista delle patologie, ha di fatto impedito di studiarla. Quello che fa paura è l’imposizione dall’alto di questa ideologia, ormai in tutto il mondo occidentale.

bambini

“Non ero gay, ma mi etichettavano così” | ZENIT – Il mondo visto da Roma.

Attento alla baby trappola

Che schifo! Lo stereotipo dell’uomo Peter Pan (che poi Peter Pan aveva sacrosante ragioni per non voler crescere, e poi cambia idea quando incontra Wendy) che non si priva dei piaceri della vita a patto che non comportino responsabilità, è davvero deprimente. L’uomo ebete addivanato che potrebbe diventare padre di un nano urlante e puzzolente conseguenza involontaria di una altrettanto sintetica ed efficace notte (o più probabilmente di una manciata di minuti visto che mancava l’ultimo tempo di Fifa) è uno degli incubi dell’uomo contemporaneo, secondo il NHS e la Durex: i bambini sono una trappola, stai attento, use a condom, e fatti aiutare a leggere le istruzioni, visto che probabilmente l’unica cosa che hai letto in vita tua è il retro della lattina di birra.

Maschio e femmina – Marco 10,1-12

Dio creò l’uomo, la creatura umana, maschio e femmina. Femmina e maschio. Non esistono altri generi, non esistono nella realtà, solo nelle farneticazioni della nostra cosiddetta cultura. Da rileggere e pregare con la massima attenzione. Pregare, soprattutto, perchè il Signore illumini la nostra mente e le menti delle nostre società. Al di là di tutto però, a noi si chiede di rimanere fedeli al piano della Creazione. Testimoniando la Verità.

Dal Vangelo di Gesù Cristo secondo Marco 10,1-12.

In quel tempo, Gesù, partito da Cafarnao, si recò nel territorio della Giudea e oltre il Giordano. La folla accorse di nuovo a lui e di nuovo egli l’ammaestrava, come era solito fare. 
E avvicinatisi dei farisei, per metterlo alla prova, gli domandarono: «E’ lecito ad un marito ripudiare la propria moglie?». 
Ma egli rispose loro: «Che cosa vi ha ordinato Mosè?». 
Dissero: «Mosè ha permesso di scrivere un atto di ripudio e di rimandarla». 
Gesù disse loro: «Per la durezza del vostro cuore egli scrisse per voi questa norma. 
Ma all’inizio della creazione Dio li creò maschio e femmina; 
per questo l’uomo lascerà suo padre e sua madre e i due saranno una carne sola. 
Sicché non sono più due, ma una sola carne. 
L’uomo dunque non separi ciò che Dio ha congiunto». 
Rientrati a casa, i discepoli lo interrogarono di nuovo su questo argomento. Ed egli disse: 
«Chi ripudia la propria moglie e ne sposa un’altra, commette adulterio contro di lei; 
se la donna ripudia il marito e ne sposa un altro, commette adulterio». 

b38

Beato Giovanni Paolo II (1920-2005), papa 
Udienza generale del 02/04/1980 (© Libreria Editrice Vaticana) 
“Ma all’inizio della creazione Dio li creò maschio e femmina”

 

Per il fatto che il Verbo di Dio si è fatto carne, il corpo è entrato, direi, attraverso la porta principale nella teologia… L’incarnazione – e la redenzione che ne scaturisce – è divenuta anche la sorgente definitiva della sacramentalità del matrimonio… Tanti uomini e tanti cristiani nel matrimonio cercano il compimento della loro vocazione. Tanti vogliono trovare in esso la via della salvezza e della santità.

Per loro è particolarmente importante la risposta data da Cristo ai farisei, zelatori dell’Antico Testamento. … Infatti, quanto è indispensabile, sulla strada di questa vocazione, la coscienza approfondita del significato del corpo, nella sua mascolinità e femminilità! quanto è necessaria una precisa coscienza del significato sponsale del corpo, del suo significato generatore, dato che tutto ciò, che forma il contenuto della vita degli sposi, deve costantemente trovare la sua dimensione piena e personale nella convivenza, nel comportamento, nei sentimenti! E ciò, tanto più sullo sfondo di una civiltà, che rimane sotto la pressione di un modo di pensare e di valutare materialistico ed utilitario. …

Quanto è significativo che Cristo, nella risposta a tutte queste domande, ordini all’uomo di ritornare … alla soglia della sua storia teologica! Gli ordina di mettersi al confine tra l’innocenza-felicità originaria e l’eredità della prima caduta. Non gli vuole forse dire … che la via sulla quale Egli conduce l’uomo, maschio-femmina, nel Sacramento del Matrimonio, cioè la via della”redenzione del corpo”, deve consistere nel ricuperare questa dignità in cui si compie, simultaneamente, il vero significato del corpo umano, il suo significato personale e “di comunione”?

IDEOLOGIA DEL GENDER NELLE SCUOLE: VADEMECUM DI AUTODIFESA PER I GENITORI

La Manif Pour Tous Italia e il Forum delle Associazioni Familiari dell’Umbria stanno diffondendo un vademecum ad uso dei genitori per proteggere i propri figli dall’indottrinamento pro ideologia del gender che ha iniziato a svolgersi negli istituti scolastici di tutta Italia, dagli asili alle superiori, tramite incontri con rappresentanti delle associazioni gay o esponenti della “cultura omosessuale” e con la diffusione di materiale didattico “gay friendly”.
“Siamo stati subissati da richieste di moltissimi genitori – afferma Simone Pillon, presidente del Forum Umbria – perché quanto sta succedendo con questi libretti e questi corsi preoccupa molte persone, abituate a fidarsi della scuola, e invece ora spiazzate dal passaggio di contenuti del tutto contrari alle loro scelte educative.”

“E’ giusto che i ragazzi apprendano il rispetto per la dignità personale di ogni uomo, a prescindere da qualsiasi specificazione – afferma Filippo Savarese, portavoce de La Manif Pour Tous Italia – ma con la scusa di contrastare una fantomatica emergenza “omofobia” le reti di associazioni e collettivi LGBT perseguono il fine di una vera e propria rieducazione di bambini e ragazzi nei delicati ambiti della morale e della sessualità, circa i quali è la famiglia che detiene la massima potestà educativa e non altri enti sociali. Questo è semplicemente inaccettabile”.

IDEOLOGIA DEL GENDER NELLE SCUOLE: VADEMECUM DI AUTODIFESA PER I GENITOR – La Manif Pour Tous Italia.

Essere sale, istruzioni per l'uso – Marco 9,41-50

Dal Vangelo di Gesù Cristo secondo Marco 9,41-50.

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Chiunque vi darà da bere un bicchiere d’acqua nel mio nome perché siete di Cristo, vi dico in verità che non perderà la sua ricompensa. 
Chi scandalizza uno di questi piccoli che credono, è meglio per lui che gli si metta una macina da asino al collo e venga gettato nel mare. 
Se la tua mano ti scandalizza, tagliala: è meglio per te entrare nella vita monco, che con due mani andare nella Geenna, nel fuoco inestinguibile. 

Se il tuo piede ti scandalizza, taglialo: è meglio per te entrare nella vita zoppo, che esser gettato con due piedi nella Geenna. 

Se il tuo occhio ti scandalizza, cavalo: è meglio per te entrare nel regno di Dio con un occhio solo, che essere gettato con due occhi nella Geenna, 
dove il loro verme non muore e il fuoco non si estingue. 
Perché ciascuno sarà salato con il fuoco. 
Buona cosa il sale; ma se il sale diventa senza sapore, con che cosa lo salerete? Abbiate sale in voi stessi e siate in pace gli uni con gli altri». 

wpid-FB_IMG_13914446919091026.jpg

Papa Francesco
Udienza generale del 12/06/2013 (© Libreria Editrice Vaticana)
“Abbiate sale in voi stessi e siate in pace gli uni con gli altri”

Qual è la legge del Popolo di Dio? E’ la legge dell’amore, amore a Dio e amore al prossimo secondo il comandamento nuovo che ci ha lasciato il Signore (cfr Gv 13,34)… : riconoscere Dio come unico Signore della vita e, allo stesso tempo, l’accogliere l’altro come vero fratello, superando divisioni, rivalità, incomprensioni, egoismi; le due cose vanno insieme. 

Che missione ha questo popolo? Quella di portare nel mondo la speranza e la salvezza di Dio: essere segno dell’amore di Dio che chiama tutti all’amicizia con Lui; essere lievito che fa fermentare tutta la pasta, sale che dà il sapore e che preserva dalla corruzione, essere una luce che illumina. Attorno a noi…, vediamo che la presenza del male c’è, il Diavolo agisce. Ma vorrei dire a voce alta: Dio è più forte! … Perché Lui è il Signore, l’unico Signore. E vorrei aggiungere che la realtà a volte buia, segnata dal male, può cambiare, se noi per primi vi portiamo la luce del Vangelo soprattutto con la nostra vita. …

Cari fratelli e sorelle, essere Chiesa, essere Popolo di Dio, secondo il grande disegno di amore del Padre, vuol dire essere il fermento di Dio in questa nostra umanità, vuol dire annunciare e portare la salvezza di Dio in questo nostro mondo, che spesso è smarrito, bisognoso di avere risposte che incoraggino, che diano speranza, che diano nuovo vigore nel cammino. La Chiesa sia luogo della misericordia e della speranza di Dio, dove ognuno possa sentirsi accolto, amato, perdonato, incoraggiato a vivere secondo la vita buona del Vangelo. E per far sentire l’altro accolto, amato, perdonato, incoraggiato la Chiesa deve essere con le porte aperte, perché tutti possano entrare. E noi dobbiamo uscire da quelle porte e annunciare il Vangelo.

Subbuteo Vintage Edition – Uscite da 21 a 30

21 Psv Eindhoven Olanda 1987-88 Coppa dei Campioni vincitore, Campionato Olandese vincitore, Coppa d’Olanda vincitore
22 Leeds Inghilterra 1967-68 Coppa delle Fiere vincitore, Coppa di Lega vincitore
23 Nantes Francia 1994-95 Ligue 1 vincitore, Champions League Semifinalista
24 Olympique Marsiglia Francia 1992-93 Champions League vincitore
25 Rapid Vienna Austria 1940-41 Campionato tedesco vincitore
26 Grasshoppers Svizzera 1977-78 Coppa UEFA semifinalista, Campionato Svizzero vincitore
27 CSKA Mosca Russia 2004-2005 Coppa UEFA vincitore
28 Bayer 04 Leverkusen Germania 1986-87 Coppa UEFA vincitore
29 West Ham Inghilterra 1964-65 Coppa delle Coppe vincitore
30 Eintracht Frankfurt Germania 1979-80 Coppa UEFA vincitore

Jolly 1 Barcellona Spagna 2008-09
Jolly 2 Real Madrid Spagna 1959-60
Jolly 3 Bayern Munchen Germania 1973-74
Jolly 4 Manchester United Inghilterra 1967-68

ImmagineImmagine