La vergogna della nuova schiavitù, svelata dal terremoto

VERGOGNA!

Vergognatevi schiavisti, compratori di uteri e bambini dei poveri e dai poveri, voi veri schiavi nei vostri cervelli di quelli che la società ed i mezzi di comunicazione vi fanno passare come ‘progresso’ ma che hanno sempre lo stesso vero nome: sfruttamento o schiavitù.

Vergognatevi coppie più o meno ricche, di soldi o di demoniaca sicumera di voi stessi, coppie che comprate, gay, lesbiche o etero che siate, che comprate embrioni, uteri o seme altrui, chiamando diritto quello che é e può essere solo e soltanto un dono fatto ad una donna e ad un uomo.

Vergognatevi, io mi vergogno per voi.

Traffico di bambini dal Nepal verso Israele (da Aleteia)

Traffico di madri e bambini (da Avvenire)

La stessa notizia riportata da Repubblica, sembra uno spot promozionale