Archivi categoria: Auguri

Non è bene che l’uomo sia solo; io gli farò un aiuto che sia adatto a lui

Non è bene che l’uomo sia solo; io gli farò un aiuto che sia adatto a lui

Il testo biblico

‘Poi Dio il Signore disse: «Non è bene che l’uomo sia solo; io gli farò un aiuto che sia adatto a lui».

Allora Dio il Signore fece cadere un profondo sonno sull’uomo, che si addormentò; prese una delle costole di lui e richiuse la carne al posto d’essa. Dio il Signore, con la costola che aveva tolta all’uomo, formò una donna e la condusse all’uomo. L’uomo disse: «Questa, finalmente, è ossa delle mie ossa e carne della mia carne. Ella sarà chiamata donna perché è stata tratta dall’uomo». Perciò l’uomo lascerà suo padre e sua madre e si unirà a sua moglie, e saranno una stessa carne. L’uomo e sua moglie erano entrambi nudi e non ne avevano vergogna.’

Genesi 2:18,21-25

Non è bene che l’uomo sia solo; io gli farò un aiuto che sia adatto a lui
Non è bene che l’uomo sia solo; io gli farò un aiuto che sia adatto a lui

Grazie

Grazie, Signore. Per Antonella, per la donna che mi hai posto accanto. Per il matrimonio contratto ascoltando la Tua Parola. Perchè di fronte a lei sono nudo e non ho vergogna alcuna.

Grazie.

La Parola di Dio con Montemonaco nel cuore – 2017

13 Io guardavo nelle visioni notturne, ed ecco sulle nubi del cielo venire uno simile a un Figlio dell’uomo; egli giunse fino all’Antico di giorni e fu fatto avvicinare a lui. 14 A lui fu dato dominio, gloria e regno, perché tutti i popoli, nazioni e lingue lo servissero; il suo dominio è un dominio eterno che non passerà, e il suo regno è un regno che non sarà mai distrutto».

(Daniele 7)

Un augurio a tutti gli amici che abitano a Montemonaco e nei paesi dei Monti Sibillini. Che ripongano le loro speranze e le loro attese per l’anno nuovo prima di tutto nel Signore, poi nella loro tenacia, salda come le montagne, quindi nelle proprie forze, capaci di aggrapparsi ai terreni più impervi e di renderli fertili, infine nella tenacia dei legami che sono stati capaci di costruire negli anni con chi li ha conosciuti e li conosce, li stima e vuole loro bene.

Se tu fai questo, e così DIO ti ordina, potrai durare; e anche tutto questo popolo arriverà felicemente al luogo loro destinato».

(Esodo 18,23)

Il Monte Bove fotografato da Giancarlo Alessandrini
Il Monte Bove fotografato da Giancarlo Alessandrini